IT EN
Le Buone Maniere nel Matrimonio - 1

Le Buone Maniere sono un linguaggio che parla di gentilezza e di accoglienza. Conoscerle è fondamentale quando si organizza un matrimonio (anche quando si è ospiti!) che faccia sentire tutti piacevolmente accolti e sempre completamente a proprio agio. 

Nella prima lezione del nostro corso online “Le Buone Maniere negli eventi: Il Matrimonio!”, assieme a Giulia Carli, esperta di Galateo e Stile, abbiamo parlato del livello di formalità e chiarito la differenza tra le regole di una cerimonia religiosa o civile e le indicazioni per la socialità tra gli ospiti. 

Le prime sono di pertinenza del cerimoniale, mentre le seconde sono nell’ambito delle buone maniere

Per organizzare un matrimonio serve di più il Galateo o il cerimoniale?
Per rispondere è bene conoscere il significato di questi termini: 

Le Buone Maniere sono l’insieme delle consuetudini e delle tradizioni che gestiscono il rapporto e le relazioni tra le persone. Riguardano l’ambito sociale e l’accoglienza.Sono strettamente correlate al periodo storico, al Paese e alla situazione in cui vengono applicate. Le Buone Maniere fanno riferimento alla disposizione d’animo con cui ci poniamo verso il prossimo, infatti non parliamo di “belle maniere” ma di “buone maniere”. 

Il Galateo è un termine tipicamente italiano con cui si fa riferimento ad un testo scritto che vuole andare a regolamentare le relazioni tra persone. Il Galateo è un genere letterario, la forma scritta delle Buone Maniere. Il termine deriva dal primo testo a cui si fa storicamente risalire l’inizio di questo genere di testi: “Galateo overo de’ costumi”. Il testo, scritto da monsignor Giovanni Della Casa intorno al 1550, si rivolge a monsignor Galeazzo Florimonte, da cui il nome Galateo. 

Il Cerimoniale o Protocollo regola invece i rapporti tra istituzioni e non tra persone. Le persone non sono più delle persone ma rappresentano un ente o una nazione.Sono un insieme di norme scritte e tradizionali che presiedono alla celebrazione di atti solenni e cerimonie (religiose o di Stato). Le regole del Cerimoniale sono molto più rigide rispetto a quelle del Galateo. Se una regola non rispettata del Galateo può portare ad una incomprensione tra amici, un Cerimoniale non rispettato può portare ad un incidente diplomatico tra stati. E’ altresì molto importante suddividere le occasioni sociali in tre livelli di formalità:

- Occasioni formali (esempio: matrimonio)
- Occasioni informali (esempio: battesimo)
- Occasioni non formali (esempio: cena tra amici)

Comprendere bene il livello di formalità in cui ci troviamo per adeguare il nostro modo di relazionarci E apparire (a questo tema abbiamo dedicato un corso ad hoc! Sei curiosa? Scrivici una email per maggiori dettagli). 

Gli ospiti riceveranno la prima impressione dell’evento dalle partecipazioni ed inviti alle nozze: lo stile e i dettagli non possono quindi essere trascurati. Si dovrà trovare il giusto equilibrio tra personalità e protocollo.

Infine, per rendere attuale ed elegante un matrimonio, è necessaria qualche piccola attenzione al tema della lista nozze e dei regali in generale: piccole sviste in questo ambito possono creare insoddisfazioni, se non vere e proprie gaffes! 

Non esiste un regalo perfetto ma esiste un modo elegante di regalare o di suggerire un regalo. La Lista Nozze è un’usanza relativamente recente ma che si è diffusa rapidamente essendo molto pratica (come ama il Galateo): aiuta sia chi deve scegliere il regalo sia chi lo riceve. Può essere indicata, con opportuno biglietto dedicato, all’interno dell’invito. Nel farlo, non si farà mai riferimento direttamente a nulla che abbia a che fare con il denaro, anche se gli sposi avranno l’attenzione di mettere a disposizione possibilità per tutte le fasce di prezzo. 

Ricordiamo a chi fa il regalo che un biglietto sentito e scritto a mano  può rendere specialequalsiasi presente. E a chi lo riceve, ricordiamo che, con pazienza, sarà dovuto a tutti un altrettanto sentito ringraziamento scritto il prima possibile. 

Nella seconda lezione abbiamo invece parlato di uno dei punti più delicati di un matrimonio: lo stile dei partecipanti! Giulia ci ha portato scoperta delle regole del dress code per non sbagliare e rischiare di sentirsi fuori posto! Ma per tutti i dettagli non perderti la nostra prossima rubrica.

Foto © H4PH - The White Day
Servizi

L’esperienza internazionale acquisita in oltre trent'anni nell’organizzazione di eventi di alto profilo, la maniacale attenzione al cliente e alla cura del dettaglio, il vasto network di relazioni e la conoscenza del territorio, ci consentono di interpretare al meglio i vostri desideri e di cucire su misura il vostro matrimonio!
Contatti

Siamo pronte ad ascoltarvi per creare il matrimonio dei vostri sogni!